Kartell nasce a Milano nel 1949 grazie all’estro di Giulio Castelli e da oltre 70 anni è leader nel panorama del design internazionale e non, per la sua visione e l’iconicità dei prodotti. Tutte le collezioni Kartell si contraddistinguono per il materiale impiegato –la plastica– la scelta dei colori, la polifunzionalità, nonché per il design semplice, ma efficace, che ha reso ogni creazione immediatamente riconoscibile in Italia e all’estero. Nel 1999, Kartell progetta la prima sedia al mondo interamente realizzata in policarbonato, Marie. E proprio grazie a questa passione per la sperimentazione e per il perfezionamento delle tecniche produttive, Kartell ha introdotto la satinatura, la morbidezza e il touch all’interno delle sue collezioni. Tra i prodotti più venduti si annovera la sedia Louis Ghost, trasparente e minimale, consacrata a oggetto iconico in tutto il mondo. I designer che hanno collaborato con Kartell nel corso degli anni sono stati numerosi: Philippe Starck al quale si deve la nuova sedia A.I, la prima ad essere realizzata interamente da un’Intelligenza Artificiale mediante l’impiego di materiali di scarto; troviamo poi le personalità di Nendo, Alberto Meda, Front, Ron Arad, Antonio Citterio, Ferruccio Laviani, Piero Lissoni, Mario Bellini, Eugeni Quitllet, Tokujin Yoshioka e Patricia Urquiola. Nel corso degli anni Kartell è stato insignito di innumerevoli riconoscimenti per la sua visione e per le sue creazioni: tra questi l’ambito Compasso d’Oro, in ben nove differenti occasioni.

Format Store

Seguici sui social

Iscriviti alla nostra newsletter